Sono di parte, lo premetto. Sarà perché sono venuta in quest’albergo la prima volta quando avevo 5 anni insieme ai miei genitori e da allora ho smesso di frequentare gli altri alberghi, sarà perché nonostante gli impegni della vita l’unico vero posto a cui penso per staccare la spina ed andare in vacanza é qui, sarà per la magia del panorama, per il calore e l’estrema disponibilità del personale, sarà semplicemente perché qui mi sento ‘a casa’ ... Questo non è solo un albergo, è molto di più.. E’ una storia. La storia di una famiglia intera che è cresciuta nel tempo dedicando la loro vita a far star bene le persone, a farle sentire sempre e comunque al primo posto nonostante il pienone che c’è ogni anno... La storia di chi si sveglia la mattina presto per fare i dolci freschi per la colazione e passa tutta la sua giornata in cucina a preparare i piatti della tradizione ischitana più buoni che abbia mai mangiato (Titti). La storia di chi ti accoglie il primo giorno con il sorriso venendoti incontro per prenderti le valigie e accompagnarti in camera e stare a tua disposizione ogni qualvolta in cui hai bisogno, dal caffè ai consigli su dove andare in giro per l’isola, al servizio ai tavoli mattina, mezzogiorno e sera, insomma dal buongiorno alla buonanotte, sempre con lo stesso sorriso e la stessa pazienza (Michele). La storia di chi sta a disposizione tutta la notte, sveglio e pronto a soddisfare qualsiasi richiesta, con l’educazione e la bontà di chi fa questo mestiere con professionalità e sacrificio (Luca). La storia di chi ha imparato da suo padre ( Stefano) con grande dedizione e passione il difficile mestiere dell’albergatore, la “mente” di ogni decisione, chi sta spesso dietro alle quinte, ma solo per gestire al meglio tutto, senza del quale tutti gli ingranaggi non girerebbero allo stesso modo e chi oggi è diventato non solo un grande imprenditore ma un grande uomo (Francesco). Ed è poi la storia di tutte le altre persone che ruotano attorno a questa famiglia, che contribuiscono a fare di quest’albergo un posto unico. Ed è anche la storia di chi non c’è più, che ha contribuito a creare tutto questo dal nulla, con il sacrificio, l’umiltà, la generosità e l’affetto che solo una mamma può avere verso le sue creature (signora Maria, come l’ho sempre chiamata io). Amo tutto di quest’albergo, dal panorama con vista mare sul golfo di Napoli, alle camere confortevoli, alla piscina-sauna-massaggi e piscina termale che non hanno nulla da invidiare alle migliori spa, ai piatti gustosi e succulenti fatti con i prodotti dell’orto, alla cordialità di tutti coloro che ci lavorano. Questa è anche un po’ la mia storia, visto che vengo in quest’albergo da circa 30 anni, visto che qui ci sono cresciuta, conosco ogni angolo di questo posto e in ogni angolo ritrovo puntualmente qualcosa di me, dei miei ricordi...e ci sarà un motivo se ci ritorno sempre così tanto volentieri... Quindi penso in realtà di essere l’unica persona davvero affidabile per poter fare una recensione concreta su questo favoloso albergo. Dovete assolutamente provarlo e so che solo dopo capirete e condividerete perfettamente ogni parola che ho scritto.